Cosa vedere a Roma

(75)

Terme di Tito

Fatte costruire da Tito nell'80 d.C., queste terme occupavano l'area a nord-est del Colosseo, subito a fianco della Domus Aurea sulla quale forse si andarono in parte a sovrapporre. Il complesso occupava le pendici meridionali del colle Oppio e...

(75)

Torre dei Frangipane (detta anche Torre della Scimmia)

Durante il Medioevo, a Roma, si contavano fino a trecento torri, che, insieme ai campanili delle chiese, conferivano alla città un aspetto verticale, spinoso.
In via dei Portoghesi, nei pressi di piazza Navona, si può ammirare la torre dei...

(75)

Complesso del Foro Italico

Situato alle pendici di Monte Mario, il complesso fu ideato dall’architetto Del Debbio e iniziato alla fine degli anni venti. 

Oltre allo Stadio dei Marmi con 60 statue di atleti donate dalle province italiane, l'area presenta anche lo...

(75)

Domus Romane di Palazzo Valentini

DOMUS ROMANE
L’opera di riqualificazione, ricerca e musealizzazione degli scavi archeologici di Palazzo Valentini portata avanti in questi anni con un progetto interamente curato da storici dell’arte, archeologi e architetti, tutti in forze...

(75)

Fontane di Piazza Farnese

Le fontane, alimentate dall’Acqua Paola, costituiscono l’ornamento della piazza, dominata dall’imponente palazzo rinascimentale della famiglia Farnese ora sede dell’Ambasciata di Francia. 

Le grandi vasche di granito bigio, decorate con...

(75)

Galleria Spada

Ricomposta dopo gli eventi della Seconda Guerra mondiale, presenta la collezione privata del cardinale Bernardino Spada comprendente dipinti (soprattutto del XVII secolo), sculture antiche, arredi e mobili d'epoca. Conserva opere di Guercino,...

(75)

Museo del Tesoro della Basilica di San Pietro

Di grande interesse storico ed artistico, custodisce paramenti sacri ed oggetti preziosi offerti per devozione alla Basilica vaticana.

Particolarmente interessanti un ciborio di Donatello, il "Monumento a Sisto IV" del Pollaiolo, la croce...

(75)

Museo del Tesoro della Basilica Liberiana (Santa Maria Maggiore)

Il Museo fu inaugurato da Papa Giovanni Paolo II l'8 Dicembre 2001 nella solennità dell'Immacolata Concezione. Disposti in otto sale, sono esposti gli oggetti più preziosi appartenenti alla Basilica (chiamata anche "Betlemme d'Occidente"),...

(75)

Museo Mario Praz

Situata a Roma, in Palazzo Primoli e aperta al pubblico nel giugno del 1995, la Casa-Museo Mario Praz (1896-1982) celebre anglista, saggista e critico, offre al visitatore 10 ambienti dove sono disposti gli oltre 1.200 pezzi, tra dipinti...

(75)

Museo Nazionale delle Paste Alimentari

Gestito dalla Fondazione Agnesi ha sede nel cinquecentesco Palazzo Scanderbeg, nei pressi della Fontana di Trevi. La raccolta iniziata da Vincenzo Agnesi ebbe come prima sede, nel 1958, l'antica casa di famiglia di Pontedassio, presso...

(75)

Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo

Sede dal 1925 del Museo Nazionale destinato ad accogliere collezioni di arte e storia nonché cimeli dell’Esercito Italiano in una cornice monumentale restaurata per l’occasione, Castel Sant’Angelo, monumento-simbolo della pratica romana del...

(75)

Palazzo Valentini (sede della Provincia di Roma)

Il palazzo, oggi sede della Città metropolitana di Roma Capitale, fu costruito nel 1583-85 dal cardinale Bonelli sull'area del foro di Traiano, su progetto di Fra' Domenico Paganelli da Firenze. 

Nella metà del Seicento divenne proprietà...

(75)

Parco dell'Appia antica

Il Parco dell’Appia Antica offre al visitatore un’esperienza indimenticabile, in una cornice suggestiva dove si fondono in perfetta armonia aspetti naturalistici e importanti monumenti archeologici, elementi che da sempre caratterizzano questa...

(75)

Piazza Testaccio

Nacque per volontà popolare intorno al 1900, per frenare l'urbanizzazione a tappeto della zona. Il Comitato per il miglioramento economico e morale di Testaccio, costituitosi nel 1905 come espressione costruttiva dei disagi degli abitanti del...

(75)

Piazza Vittorio Emanuele II

Piazza Vittorio ospitava uno dei principali mercati alimentari all'aperto della città. Fu costruita nel 1870 e prese il nome dal primo re d'Italia. Al centro, nel giardino, ci sono i resti di una fontana romana del III secolo d.C. (Età...

(75)

Piazzale del Foro Italico

(75)

Ponte Testaccio

Il ponte Testaccio collega con una sola arcata in cemento armato l'omonimo lungotevere al quartiere Portuense. 

Fu il primo ponte ad essere inaugurato nel dopoguerra anche se la necessità della sua costruzione era stata evidenziata già in...

(75)

Roseto Comunale

Il Roseto comunale di Roma si sviluppa sulle pendici dell'Aventino, di fronte ai resti del Palatino, appena sopra il Circo Massimo. Il giardino segue la pendenza del terreno con una forma ad anfiteatro. Il disegno architettonico vuole mimetizzare...

(75)

Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini

La chiesa di San Giovanni dei Fiorentini fu edificata per volontà del primo papa Medici, Leone X, che indisse un concorso per la costruzione dell'edificio. Nonostante tra i concorrenti ci fosse anche Raffaello, fu prescelto il progetto del...

(75)

San Silvestro in Capite

La chiesa con annesso un piccolo monastero poggia sui resti del Tempio del Sole. La sua costruzione ebbe inizio sotto il pontificato di Stefano II (752-757) e fu poi ultimata dal fratello Paolo I che la affidò ai Benedettini. Nel XII secolo la...

(75)

Santi Vincenzo e Anastasio alle Tre Fontane

La consacrazione della Chiesa avvenne nel 1221 ad opera di papa Onorio III: sulla parete della navata sinistra è visibile la lapide che ricorda l'avvenimento. Essa è stata dedicata a Sant'Anastasio, come la preesistente, e solo nel 1370 fu detta...

(75)

Stadio Olimpico

Lo Stadio Olimpico di Roma si trova all'interno del Foro Italico, un complesso sportivo del CONI situato presso Monte Mario, a nord di Roma, che comprende anche lo Stadio dei Marmi, lo Stadio del tennis di Roma e lo Stadio del nuoto di...

(75)

Tempietto del Bramante

Circa un secolo prima delle tragiche vicende di Beatrice Cenci, il complesso spagnolo sul Gianicolo si era arricchito del tempietto che si trova al centro del cortile presso la chiesa. L'ideazione di questo capolavoro bramantesco risale al 1502...

(75)

Via Margutta

(75)

Villa Celimontana

Situata sulle alture del Monte Celio, la villa affaccia sul Semenzaio di S. Sisto ed è confinante con il Parco di San Gregorio al Celio. Il Celio fin dall'antichità è stato oggetto di particolare interesse in quanto ricco di una rigogliosa...

(75)

Villa Lante al Gianicolo

Villa Lante al Gianicolo è una delle ville romane meglio conservate del Cinquecento: insieme a Villa Madama è una preziosa testimonianza dei lavori della scuola di Raffaello a Roma e della "nuova era aurea" dei papa Medici.

In una lettera...

(75)

Villa Sciarra

Il parco occupa un'estenzione di circa 7.500 m². Il parco, ecletticamente organizzato nei primi anni del secolo, presenta una ricchissima e particolarissima decorazione scultorea. Si tratta di una serie di statue e fontane provenienti dalla villa...

(75)

Villa Torlonia

Villa Torlonia si trova lungo la Via Nomentana, proprio di fronte a Villa Paganini. Questa consolare rappresentava la strada preferita dai nobili romani per la costruzione delle loro residenze suburbane localizzate appena fuori le mura della...

(75)

Villa Wolkonsky

La Villa Wolkonsky fu costruita negli anni '90 del XIX secolo dai discendenti della Principessa russa Zenaide Wolkonsky, moglie di un Aiutante di Campo dello Zar Alessandro I. Nel 1830 la Principessa Zenaida Wolkonsky comprò un vasto terreno...

(75)

Mausoleo dei Gordiani e Basilica Paleocristiana

Immersi nel verde del Parco dei Gordiani, che prende il nome dalla famiglia imperiale del III secolo d.C. alla quale si attribuisce la proprietà dell'area, oltre a vestigia della villa e delle sue pertinenze, sono visibili i resti del mausoleo e...

(75)

Palazzo della Consulta

Sul colle Quirinale, nell’area anticamente occupata dalle terme di Costantino, venne costruito nel primo Cinquecento un palazzo, detto “del cardinale di Vercelli”, che papa Sisto V Peretti (1585-90) volle acquistare per farne la sede della...

(75)

Parco della Caffarella

La Valle della Caffarella è situata tra la Mura Aureliane, la Via Latina, la Via dell'Almone e la Via Appia Antica. Parte integrante del Parco dell'Appia Antica, ne costituisce l'accesso principale e privilegiato. 

Ad ogni ingresso un...

(75)

Ponte "Settimia Spizzichino" (cavalcaferrovia Garbatella - Ostiense)

Il gigantesco "ponte reticolare", progettato dall'ingegnere Francesco Del Tosto e costruito dalle società Cimolai-Sios, è lungo 240 metri di cui 125 sospesi sopra i binari della linea B della metropolitana e della ferrovia Roma-Ostia Lido;...

(75)

Ponte Cavour

Progettato dall'architetto Angelo Vescovali, fu costruito negli anni tra il 1898 e il 1901 e sostituì la passerella in ferro del ponte di Ripetta, costruita in forma provvisoria nel 1878. 

È a cinque archi in muratura, rivestito in...

(75)

Ponte della Musica - Armando Trovajoli

Progettato nel 1999, il ponte collega piazza Gentile da Fabriano, nel quartiere Flaminio, con il Lungotevere Cadorna all'altezza dello stadio del nuoto al Foro Italico, nel quartiere Delle Vittorie. I lavori di costruzione sono iniziati nel...

(75)

Ponte della Scienza - Rita Levi Montalcini

Struttura ciclo-pedonale sul fiume Tevere, posto tra Ponte dell'Industria e Ponte Marconi. Realizzato dalla società Maeg, collega l'area di lungotevere Papareschi-Gassman, dove ci sono il Teatro India e la Città del Gusto, con la zona Ostiense...

(75)

Ponte Duca d'Aosta

Ponte Duca 'Aosta, edificato per unire il Foro Mussolini (l'attuale Foro Italico) con il quartiere Flaminio, fu dedicato all'eroica figura di Emanuele Filiberto Duca d'Aosta che guidò la resistenza dell'esercito italiano a Caporetto. Progettato...

(75)

Ponte Emilio o Rotto

Ponte Emilio, oggi conosciuto come ponte Rotto: probabilmente risalente alla metà del III secolo a.C., ricostruito nel 179 a.C. e completato nel 142 a.C., si conservano oggi solo un'arcata della ricostruzione cinquecentesca e i piloni originali...

(75)

Ponte Fabricio

Edificato nel 62 a.C. da L. Fabricio, fu il primo ponte ad unire l'isolaTiberina a una delle sponde del Tevere. È lungo 57 metri e largo 5,5 metri. Il poeta Orazio che lo ricorda come il luogo da cui spesso si gettavano nel fiume le persone prese...

(75)

Ponte Flaminio

Nel 1932 si affidò all'architetto Brasini la progettazione del ponte. Il nome iniziale che venne scelto per esso fu "Ponte XXVIII Ottobre" in memoria della marcia su Roma di Mussolini. Alla fine della guerra, invece, fu chiamato "Ponte della...