Cosa vedere a Roma

(75)

Cloaca Maxima

Il più grande dei collettori romani ancora funzionante, la Cloaca Maxima ebbe origine dalla canalizzazione di un corso di acque di scolo che dal Foro Romano si dirigeva verso il "vicus Tuscus", seguiva un percorso serpeggiante attraverso il Velabro, ...

(75)

MUSA Museo degli Strumenti Musicali dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Il Museo di Strumenti Musicali dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia possiede una delle principali collezioni italiane di strumenti, i cui pezzi più pregiati sono ora visibili nella galleria espositiva. La collezione, insieme alle raccolte ...

(75)

Villa dei Quintili

Si tratta della più estesa villa suburbana di Roma, situata al V miglio della Via Appia, in un’area dove secondo la tradizione si svolse il combattimento tra gli Orazi e i Curiazi. La villa apparteneva ai due fratelli Sesto Quintilio Condiano e ...

(75)

Basilica di Santa Croce in Gerusalemme

La basilica, detta anche Eleniana o Sessoriana, sorge sull’area precedentemente occupata dal Sessorium, un complesso residenziale di proprietà imperiale, iniziato nella prima metà del III secolo, comprendente oltre al palazzo vero e proprio anche il ...

(75)

Basilica Ulpia nel Foro di Traiano

In occasione dei lavori di ristrutturazione effettuati dalla Fondazione Alda Fendi, sono emerse ampie porzioni della pavimentazione marmorea in giallo antico, pavonazzetto e africano pertinenti alla Basilica Ulpia, così chiamata dal nome gentilizio ...

(75)

Tempio Rotondo (Tempio di Ercole Vincitore) al Foro Boario

Erroneamente detto di Vesta, il tempio è circolare con venti colonne corinzie, poggiante su un basso podio di gradini di marmo. L’architetto fu probabilmente Hermodoros di Salamina, mentre la statua di culto sembra fosse opera di Skopas Minore, ...

(75)

Torre delle Milizie

La torre si trova in Via Quattro Novembre, nell’area compresa tra la chiesa di Santa Caterina e il complesso dei Mercati di Traiano. Il nome "Milizie" si riferisce alla presenza di postazioni militari romane o ad un presidio di epoca medievale. La ...

(75)

Antiquarium Forense

Costituito ai primi del ‘900 da Giacomo Boni è alloggiato nel convento di San Maria Nova. Al pianterreno, sono raccolti i materiali provenienti dalle esplorazioni stratigrafiche e dagli scavi del Foro e quelli scoperti dal Bartoli nei pozzi presso ...

(75)

Fontana Abbeveratoio di Porta del Popolo

Addossata lateralmente al fornice di destra di Porta Flaminia, la fontana fu edificata nel 1886, come riporta lo stemma comunale che la sormonta. La vasca è costituita da un vecchio abbeveratoio in laterizio, di forma rettangolare, con base e bordi ...

(75)

Museo Ebraico di Roma

Il Museo Ebraico di Roma, ospitato nel complesso monumentale del Tempio Maggiore, è aperto dal 1960 per ospitare le raccolte della Comunità Ebraica di Roma: argenti romani del Sei e Settecento, tessuti preziosi provenienti da ogni parte d'Europa, ...

(75)

Palazzo Pamphilj

Voluto da Giovanni Battista Pamphilj, che nel 1644 era divenuto papa con il nome di Innocenzo X (1644-1655), per unificare in un unico edificio le diverse proprietà preesistenti su piazza Pasquino, il palazzo fu edificato su progetto di Girolamo ...

(75)

Rupe Tarpea

Probabilmente Mons Tarpeius è il nome più antico del Campidoglio e Tarpea era la divinità che “proteggeva” il colle. Con questo nome tuttavia, fin dall’antichità, si indica il precipizio che delimita la collina sul lato meridionale verso il Teatro ...

(75)

Sant'Andrea della Valle

La grande chiesa di Sant'Andrea della Valle fu iniziata nel 1591 su disegno di Gian Francesco Grimaldi e di Giacomo della Porta; fu ripresa da Carlo Maderno nel 1608, cui si deve anche la bellissima cupola, inferiore per ampiezza ed altezza solo a ...

(75)

Monte Testaccio

È una collina artificiale formata esclusivamente dai frammenti o cocci (in latino "testae" da cui il nome Testaccio) di milioni di anfore usate per il trasporto delle merci che sbarcavano in epoca romana nel vicino porto fluviale, sistematicamente ...

(75)

Piazza Farnese

Aristocraticamente isolata, vasta e regolare, Piazza Farnese è situata in un tranquillo ambiente ornato da due grandi fontane gemelle di granito egizio che provengono dalle Terme di Caracalla la cui sistemazione è attribuita a Girolamo ...

(75)

Via Nazionale

(75)

Chiesa San Pietro in Montorio

La suggestiva Chiesa di San Pietro in Montorio, così detto da "Mons Aureus", nome dato al Gianicolo per la sua marna dorata, fu eretta prima del IX secolo sul luogo ove per erronea tradizione si riteneva che San Pietro fosse stato crocifisso. ...

(75)

Fontane con Leoni sulla Cordonata del Campidoglio

Le due fontane, poste simmetricamente all’inizio della cordonata del Campidoglio, presentano due leoni egizi in basalto, dalle cui bocche esce l’acqua che si riversa in due vaschette.I leoni provengono dall’Iseo Campense (il tempio fatto erigere da ...

(75)

Foro Boario

Il Foro Boario era la zona destinata al mercato del bestiame, compresa tra il Tevere, il Campidoglio, il Palatino e l’Aventino. Secondo la tradizione Ercole, giunto nella zona del foro Boario con i buoi di Gerione, sarebbe stato derubato di questi ...

(75)

Palazzo della Civiltà del Lavoro (o Colosseo Quadrato)

Il Palazzo della Civiltà del Lavoro, conosciuto oggi più come Palazzo della Civiltà Italiana o "Colosseo quadrato", venne realizzato a partire dal 1938 nell'ambito del grande intervento urbanistico che portò all’edificazione del quartiere ...

(75)

Piazza della Trinità dei Monti

(75)

Santo Stefano Rotondo al Celio

Una delle chiese più antiche d'Italia a pianta circolare, fu eretta probabilmente nel V secolo e consacrata al culto da papa Simplicio alla fine del V secolo. È preceduta da un portico a cinque arcate su alte colonne antiche di granito, con ...

(75)

Basilica dei SS. Quattro Coronati

Costruita in origine nel IV secolo, la chiesa deve il suo nome alla tradizione del martirio di quattro soldati romani rifiutatisi di adorare il dio Esculapio, e di cinque scultori di Pannonia. Per questo ultimo motivo la chiesa è oggetto di ...

(75)

Museo di Roma in Trastevere

Il Museo di Roma in Trastevere ha sede nell'ex monastero di sant'Egidio, dove fino alla presa di Roma vissero le carmelitane scalze. Una volta restaurato, nel 1976 l'edificio è divenuto sede del Museo del Folklore e dei poeti romaneschi, dove si ...

(75)

Casa e Tempio della gente Flavia (presso la Caserma dei Corazzieri)

Durante i lavori eseguiti per la costruzione del nuovo refettorio della Caserma dei Corazzieri lungo via XX Settembre, sono state rinvenute alcune strutture antiche, comprendenti un tratto delle Mura Serviane, un grande podio ed un ninfeo (fontana ...

(75)

Fontana di Campo de' Fiori

La fontana venne realizzata nel 1924 a ricordo della precedente ora in Piazza della Chiesa Nuova, nota come "la Terrina" e collocata, in origine, al centro di Piazza Campo de’ Fiori, da cui venne rimossa nel 1889 per far posto al monumento a ...

(75)

Tempio di Adriano

Il tempio fu costruito da Antonino Pio e dedicato nel 145 d.C. all'imperatore Adriano divinizzato. Dell’edificio, inglobato nel Palazzo della Borsa in Piazza di Pietra, si conserva il lato lungo nord con undici colonne. 

Il tempio con otto ...

(75)

Casa-Museo Giorgio de Chirico

La Casa-museo di Giorgio de Chirico è stata aperta al pubblico nel 1998, a vent’anni dalla sua morte e dopo un attento restauro filologico. Collocata al quarto ed ultimo piano del seicentesco Palazzetto dei Borgognoni in Piazza di Spagna fu dallo ...

(75)

Cimitero Monumentale del Verano

Con l’occupazione delle forze francesi (1808-1814) fu esteso anche alla città capitolina la disposizione napoleonica (Editto di St-Cloud 1804) relativa all’obbligo di seppellire i defunti fuori dai centri abitati per evitare il propagarsi di ...

(75)

Fosse Ardeatine

Si tratta delle cave assurte a tragica fama per l’eccidio di 335 prigionieri perpetrato, la sera del 24 marzo 1944, dalle truppe d’occupazione tedesche come rappresaglia per i 33 commilitoni caduti durante l’azione di guerra condotta dai partigiani ...

(75)

Parco Savello - Giardino degli Aranci

Nel XIV secolo la famiglia dei Savelli costruì sull'Aventino il suo castello, rendendo così il colle una fortezza imprendibile. Le grosse mura medievali cingono ora Parco Savello (detto anche Giardino degli Aranci), piccolo giardino rettangolare ...

(75)

San Francesco d'Assisi a Ripa

Questa chiesa sostituì nel 1231 la cappella dell'antico ospizio di San Biagio, ove visse San Francesco d'Assisi durante la sua permanenza a Roma, nel 1219. Nella sua cella sono conservati il suo guanciale in pietra ed il suo ...

(75)

Sant'Agostino in Campo Marzio

La sua costruzione cominciò nel1296 per volere di Bonifacio VIII, ma fu portata a termine solo nel 1420. L'aspetto attuale è frutto della ricostruzione degli anni 1479-1483 ad opera di Jacopo di Pietrasanta e Sebastiano Fiorentino. 

Nel 1756 ...

(75)

Anfiteatro Castrense

Dopo l'attraversamento di via Nola, le Mura Aureliane raggiungono e inglobano i resti dell'Anfiteatro Castrense, uno dei monumenti più importanti ed imponenti. Con tutta probabilità fu costruito dall'imperatore Elagabalo (218-222) come anfiteatro di ...

(75)

Area Archeologica del Sepolcro degli Scipioni

Chiuso al pubblico dal 1992, questo prestigioso complesso archeologico dell'età repubblicana - nel tratto urbano di via Appia Antica, a poca distanza da Porta San Sebastiano - riapre dopo un periodo dedicato a lavori di consolidamento e recupero ...

(75)

Obelisco Flaminio

È uno dei più importanti obelischi di Roma. I lati furono decorati per ordine dei faraoni Seti I e di suo figlio Ramses II. 

Fu il primo ad essere portato dall'Egitto a Roma e questa operazione fu di tale grandiosità che addirittura la nave ...

(75)

Palazzo di Giustizia

Il Palazzo di Giustizia è uno tra i più imponenti e grandiosi palazzi di Roma contemporanea, opera massima di Guglielmo Calderini. 

È un edificio rettangolare, tutto in travertino, di massiccia architettura. Costruito tra il 1899 e il 1910 ...

(75)

Palazzo Massimo di Pirro

Il suo nome deriva da una statua del dio Marte ritrovata negli scavi di fondazione ed erroneamente ritenuta una raffigurazione del condottiero Pirro, re del'Epiro, sconfitto dai Romani nel 275 a.C. nei pressi di Beneventum.

Danneggiato dai ...

(75)

Palazzo Sora

Il palazzo fu fatto costruire nel XV secolo dal Conte di Lavagna Urbano Fieschi, e inseguito ampliato dal fratello Nicola. L’edificio originario era a tre piani ed era fiancheggiato da due torri, come si può vedere nella pianta del ...

(75)

Palazzo Vidoni

Il palazzo fu fatto costruire dalla famiglia Caffarelli nel 1515 su progetto di Lorenzo Lotto, allievo di Raffaello. In questa residenza avvenne nel 1536 l'incontro tra il papa Paolo III Farnese e l'Imperatore Carlo V. Nel 1767 il palazzo fu venduto ...