Cosa vedere a Roma

(75)

Palazzo Wedekind

Noto per essere la sede storica del quotidiano Il Tempo. Il palazzo, sito dove in epoca romana sorgeva il Tempio di Marco Aurelio, fu fatto ricostruire completamente da Papa Gregorio XVI nel 1838 su disegni di Camporese, che lo dotò di un porticato ...

(75)

Ponte Cestio

L'Isola Tiberina è unita a Trastevere da questo ponte che venne edificato (circa 46 a.C.) probabilmente da Lucio Cestio, lasciato da Cesare al governo di Roma durante la guerra di Spagna.Numerosi furono i restauri e i rifacimenti nel corso dei ...

(75)

Ponte Vittorio Emanuele II

Ideato da Ennio De Rossi che lo progettò nel 1886, fu inaugurato il 5 giugno 1911, in occasione del 50° anniversario della proclamazione del Regno d'Italia. 

Collega corso Vittorio Emanuele al rione Borgo. Ha tre arcate in muratura ed é lungo ...

(75)

Porta Pia

Porta Pia è una delle porte delle mura aureliane di Roma situata nel quartiere Nomentano, nota soprattutto per l'episodio risorgimentale noto come Presa di Roma, avvenuto il 20 settembre 1870, quando il tratto di mura adiacente tale porta fu lo ...

(75)

Villa Magistrale del Sovrano Ordine di Malta (Villa del Priorato di Malta)

La Villa del Priorato di Malta è una villa di Roma, sull'Aventino. È la sede storica del Gran Priorato di Roma dei Cavalieri di Malta, oggi Sovrano Militare Ordine di Malta. Ospita le ambasciate presso la Santa Sede e presso lo Stato Italiano ...

(75)

Basilica di Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli Artisti)

Deve il suo nome ad una precedente piccola Chiesa dedicata alla Vergine e retta dai frati Carmelitani. Infatti il monte santo per eccellenza è il Monte Carmelo di Gerusalemme. La nuova costruzione, contemporanea a quella della gemella Chiesa di ...

(75)

Chiesa Santa Maria dei Miracoli

Situata in Piazza del Popolo, guardando via del Corso a destra, è una delle chiese gemelle insieme a Santa Maria in Montesanto. Progettata dall'architetto Carlo Rainaldi nel 1611, fu compiuta dal Bernini con la collaborazione di Carlo Fontana per ...

(75)

Chiesa Santi Vincenzo e Anastasio a Fontana di Trevi

Situata nei pressi di Fontana di Trevi, la chiesa fu fu costruita nel 1650 per opera dell'architetto Martino Longhi il Giovane.

La ricca facciata barocca è a doppio ordine di colonne corinzie. Dieci colonne nell'ordine inferiore e sei in ...

(75)

Fontana delle Api

Costruita nel 1644 da Gian Lorenzo Bernini, si trovava in origine nell’angolo tra la Via Felice (odierna Via Sistina) e Piazza Barberini, addossata al palazzetto di proprietà di Nicolò Soderini. Aveva la funzione di abbeveratoio per i cavalli, ...

(75)

Fontanone dell'Acqua Paola (Fontanone del Gianicolo)

Nota come “Fontanone del Gianicolo”, la fontana domina la grande terrazza che si affaccia sulla città. Fu realizzata tra il 1610 e il 1614 dagli architetti Giovanni Fontana (1540-1614), Flaminio Ponzio (1560-1613) e dallo scultore Ippolito Buzio ...

(75)

Foro di Nerva

Il Foro fu costruito da Domiziano (81-96 d.C.), ma inaugurato solo dopo la sua morte dal suo successore Nerva nel 97 d.C. La denominazione di Transitorio deriva dal fatto che fu ricavato nello spazio stretto e lungo compreso tra il Foro della Pace, ...

(75)

Monte Mario - Parco Mellini

Salendo lungo la Via Trionfale, all'altezza della Chiesa di Santa Maria del Rosario (1650), incontriamo, sul lato opposto alla chiesa, l'ingresso del viale di Parco Mellini che conduce alla sommità di Monte Mario (139m), punto geodetico del ...

(75)

Museo e Cripta dei Cappuccini

IL MUSEO

Il Museo dei Frati Minori Cappuccini della Provincia Romana nasce con l’obiettivo di mettere in luce la spiritualità di un Ordine religioso basato su un intenso misticismo, un semplice e sobrio stile di vita, una costante vicinanza ...

(75)

Obelisco Vaticano

Questo obelisco, insieme con quelli di Piazza dell'Esquilino e Piazza del Quirinale, non ha i lati decorati. È ipotizzabile che questi obelischi fossero portati a Roma non finiti direttamente dal luogo di scavo, attribuendo la mancanza di ...

(75)

Palazzo Massimo alle Colonne (Cappella di San Filippo Neri)

Palazzo Massimo detto alle Colonne, è il capolavoro di Baldassarre Peruzzi che lo costruì dove un tempo sorgevano le case quattrocentesche della famiglia Massimo, distrutte nel sacco di Roma del 1527. 

La facciata convessa del palazzo ricalca ...

(75)

Ponte Sisto

Realizzato probabilmente da Marco Aurelio nel 211 d.C., fu chiamato in origine "Pons Aurelius" e successivamente "Pons Janicularis" per la vicinanza con il colle Gianicolo. Rovinato da una inondazione del Tevere nel 792 venne ridenominato "Rotto" ...

(75)

Trastevere

(75)

Via del Corso

(75)

Basilica dei SS. XII Apostoli

La Basilica dei Santi Apostoli fu eretta probabilmente da papa Pelagio I dopo la cacciata dei Goti (secolo VI), restaurata da Martino V Colonna, da Sisto IV della Rovere e Pio IV Medici, fu quasi completamente ricostruita da Francesco Fontana. ...

(75)

Catacombe Ebraiche di Vigna Randanini

Queste catacombe, scoperte nel1859, costituiscono uno degli esempi migliori di strutture cimiteriali della comunità ebraica di Roma, presente nella città già dal II secolo a.C. e divenuta sempre più numerosa soprattutto in epoca imperiale.

...

(75)

Fontana delle Naiadi

La mostra dell’Acqua Marcia, ribattezzata Pia in onore di Pio IX Mastai Ferretti (1846-1878) che ne volle il restauro, era un tempo collocata in una posizione diversa dall’attuale, approssimativamente dove è oggi il piccolo obelisco del monumento ai ...

(75)

Il Passetto di Borgo

Il Passetto, o er Corridore (il Corridoio), di Borgo è un passaggio sopraelevato e fortificato ed è il nome che prende quel tratto delle Mura Vaticane che collega il Vaticano con Castel Sant'Angelo.

Alcuni studiosi associano la sua ...

(75)

Le Quattro Fontane

Le fontane si trovano negli angoli dei quattro edifici situati all’incrocio di Via delle Quattro Fontane con Via XX Settembre, ciascuna all’interno di una nicchia. Furono realizzate tra il 1588 e il 1590, durante il pontificato di Sisto V Peretti ...

(75)

Palazzetto Zuccari o Casa dei Mostri

Il palazzetto barocco fu fatto costruire da Federico Zuccari, su proprio disegno, nel 1592, per ospitare un’accademia di pittura. Presenta un portale e due finestre raffiguranti visi mostruosi a gola spalancata. Oggi, insieme all’adiacente edificio ...

(75)

Palazzo Bonaparte (oggi Misciatelli)

Costruito nel 1660 da Giovanni Antonio De Rossi per la famiglia D'Aste, passò in seguito ai Rinucci e nel 1818 alla madre di Napoleone I Bonaparte, Letizia Ramolino, che qui visse, dopo la caduta del figlio, morendovi nel 1836. 

Il Palazzo ...

(75)

Palazzo Caffarelli

Il palazzo è stato costruito nel 1576-1583 per Ascanio Caffarelli da Gregorio Canonica, allievo del Vignola. Sorge, nella zona della rupe Tarpea, sui resti dell’antico tempio di Giove Capitolino, fondato secondo la tradizione da Tarquinio Prisco e ...

(75)

Palazzo Mattei di Giove

Palazzo Mattei di Giove, noto anche come Palazzo Antici-Mattei, fu costruito per volere di Asdrubale Mattei, marchese di Giove, sposato con Costanza Gonzaga. 

L'edificio, l’ultimo ad essere costruito dei cinque palazzi costituenti l'"insula ...

(75)

Palazzo Poli - Fontana di Trevi

Il palazzo è sede dell'Istituto Centrale per la Grafica e ospita anche mostre temporanee.

(75)

Palazzo Rospigliosi Pallavicini e Galleria

Realizzato nel 1605, sui resti delle antiche Terme di Costantino, su progetto di Flaminio Ponzio per il cardinal Scipione Borghese, fu abbellito da Giovanni Vasanzio con un giardino a terrazze degradanti. 

Il Palazzo appartenne poi agli ...

(75)

Palazzo Santacroce Aldobrandini (o del Monte di Pietà)

Progettato nella seconda metà del ‘500 da Ottavio Nonni (1524-1606), detto il Mascherino, come residenza del cardinale Prospero Santacroce, il Palazzo fu acquistato nel 1591 dai Petrignani che lo alienarono successivamente a favore del Monte di ...

(75)

San Callisto

Trasformata in chiesa da Gregorio III nel 741 sul luogo del martirio del santo da cui prende il nome, fu ristrutturata su incarico dei monaci Benedettini di Montecassino da Orazio Torriani nel 1610. 

La facciata presenta due ordini ...

(75)

Santa Anastasia al Palatino

La chiesa ha origini antichissime in quanto risulta presente già dalla seconda metà del IV secolo. Sorge sui resti dell’abitazione del marito della santa, morta martire nel 304 in Dalmazia. Ampliata nel 700 sotto Leone III, fu riedificata sotto ...

(75)

Santa Caterina da Siena a via Giulia

Fu edificata nel 1526 su disegno di Baldassarre Peruzzi e nel 1766 demolita e ricostruita ad opera di Paolo Posi. La facciata, che richiama forme borrominiane, è segnata da colonne e presenta due ordini con a coronamento un timpano ...

(75)

Arco degli Argentari

L’arco, addossato alla Chiesa di San Giorgio al Velabro, fu eretto nel 204 d.C. dalla corporazione degli “argentari” ovvero banchieri cambiavalute e dai mercanti di buoi in onore dell’imperatore Settimio Severo e della sua famiglia.
L’arco è ...

(75)

Area Sacra di Largo Argentina

Il complesso dell’Area Sacra di Largo Argentina è compreso tra Via Florida, Via di San Nicola de’ Cesarini, Via di Torre Argentina e Largo Argentina. Nell’area si trovano quattro templi di età repubblicana, scoperti durante i lavori eseguiti nella ...

(75)

Aula Gotica Santi Quattro Coronati

L’ Aula Gotica si trova al primo piano della Torre Maggiore ed era l’ambiente più prestigioso del palazzo cardinalizio eretto da Stefano Conti. Qui si svolgevano banchetti, ricevimenti e si amministrava la giustizia.Splendido esempio di architettura ...

(75)

Casa dei Crescenzi

Ornata di frammenti archeologici, la casa è ciò che rimane di una torre fortificata del XII secolo. Fu costruita tra il 1040 ed il 1065 dai Crescenzi per controllare gli antichi moli di Roma (che oggi ospitano gli uffici dell'anagrafe della città) e ...

(75)

Colonna dell'Immacolata

Nel 1777 venne rinvenuta una colonna di cipollino venato nel corso di lavori di ampliamento del convento delle monache Benedettine di San Maria in Campo Marzio. Essa era alta quasi 12 metri con un diametro di quasi 1 metro e mezzo. Data la sua ...

(75)

Fontana dei Tritoni

Scolpita da Francesco Moratti su disegno di Carlo Francesco Bizzaccheri nel 1717, sotto il pontificato di Clemente XI Albani (1700-1721), si trova di fronte alla basilica di San Maria in Cosmedin, nei pressi del tempio di Ercole Vincitore ...

(75)

Fontana di Piazza Colonna

Progettata da Giacomo Della Porta e realizzata dallo scultore fiesolano Rocco Rossi nel 1575, doveva essere terminata nel 1577. Presenta una vasca ottagona con i lati alternativamente concavi e convessi, in marmo portasanta, ornata da fasce ...